Boris Nedialkov

Boris Nedialkov

è nato a Sofia (Bulgaria) nel 1992. Ha iniziato a suonare il violoncello a 6 anni e ha conseguito la laurea presso l’Università di Musica e Arti dello spettacolo di Mannheim (Germania) con il prof. Michael Flaksman, diplomandosi nel 2014. Ha poi continuato il suoi studi al Conservatorio di Amsterdam con la prof.ssa Jelena Ocic e completa il programma Master nel 2018.

Ha regolarmente preso parte a numerosi ensemble da camera, in particolare trio d’archi “Besemer, Tsai, Nedialkov” – avendo dato più di 100 concerti in tutti i Paesi Bassi.

Ha frequentato masterclass con noti violoncellisti come Frans Helmerson, Mischa Maisky, David Geringas, Bernard Greenhouse, Antonio Meneses, Danjulo Ishizaka e molti altri.

Boris ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, tra cui – Secondo Premio al concorso Cello Biennale di Amsterdam, Primo Premio alla sesta edizione del Concorso “Silvio Omizzolo” di Padova; Medaglia d’argento e secondo premio al 3 ° Concorso internazionale di violoncello “David Popper”, Ungheria; Primo premio nella categoria violoncello al Primo Concorso Internazionale “Young Virtuosi” Sofia, Bulgaria e altri. Ha inoltre ricevuto borse di studio dal club dei Lions Baden – Württenberg e dalla Fondazione delle arti a Baden-Wuerttenberg.

Ha suonato come solista con diverse orchestre, tra cui l’Heilbronner Sinfonie Orchestre, il Mannheimer Philharmoniker, la classica FM Radio di Sofia e altri. Boris è stato selezionato come accademico della Royal Concertgebouw Orchestra per la stagione 2015/2016 e la sua collaborazione è continuata per tutto il 2016-2017.

È un ex solista del Mannheimer Philharmoniker 2010 – 2015 e membro del Münchner Rundfunkorchester  2018. Dal 2019 è membro della Statskapelle Dresden.